il mio altrove sei tu

Ho capito che volevo solo difenderti dalla mia tristezza…
lo so che molte volte mi chiudo a riccio, non riesco a parlare, non riesco a dire quel sento, penso.
Mi rincuccio nella mia tristezza e so, ora più che mai, che lo faccio solo per difenderti da essa.
Vorrei potertelo spiegare tutto questo, farti fare un viaggio dentro la mia anima a volte fragile, a volte forte…ma poi inizio a non sentire più la tua voce e neanche la mia e mi perdo da qualche parte dentro di me, dentro i miei vuoti.
Lo so, sono un vero disastro. Ma ti sento, anche quando non te lo dico, anche quando pensi che sono nel mio altrove.
Io vorrei che il mio altrove fossi solo tu.