Trilobiti 187# Linee

Non c’è niente da fare in questa cazzo di città.”
Rivede se stessa da adolescente, la voglia di grande città, di evadere dalla quotidianità. Poi il tempo smussa gli angoli più sporgenti della personalità, portando a una specie di omologazione a cui tutti si adeguano. Quasi tutti: i delinquenti e gli artisti no.

Roberto Sturm – Linee

Annunci

4 thoughts on “Trilobiti 187# Linee

  1. gianlucadannibali ha detto:

    Trovo stupendo l’accostamento delinquenti-artisti…stupendo e scomodo se vogliamo, provocatorio forse, ma indovinatissimo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...