30 Giorni di film – Giorno Undici

GIORNO UNDICI – UN FILM CON IL TUO REGISTA PREFERITO

Questa però è proprio una domanda balorda! Non ho un regista preferito, ma ne ho vari, non ve li svelo tutti ora, perché avremo tempo per andare a far visita un pò a tutti.
Visto che devo sempre fare m’ama non m’ama..
the winner is: Quentin Tarantino e il film che ho scelto per rappresentarlo è PULP FICTION.
Film del 1994.
il cast è quello che è, la trama non la racconto, perché spero sempre che voi conosciate il film di cui parlo e poi anche perché se non lo conoscete, magari siete incuriositi da questo post sconclusionato e andrete a vederlo, no?
E poi un rimedio medievale alla Marcellus Wallace non lo auguro a nessuno, quindi per evitarlo, DOVETE VEDERLO!

pulp-fiction-locandina

Annunci

19 thoughts on “30 Giorni di film – Giorno Undici

  1. Zorapide ha detto:

    “Il Cammino dell’uomo Timorato è minacciato da ogni parte….”.
    Grande Quentin, anche se Kil Bill….

  2. zeusstamina ha detto:

    Olè!!!! Un film che conosco ed apprezzo!!! Yessss

  3. Con Pulp Fiction ha decretato il successo planetario di un modo di far cinema in seguito riproposto da molti. Personalmente apprezzo di più la raffinata trama di Jackie Brown. E Pam Grier… Mmm…

  4. Topper ha detto:

    E’ un capolavoro assoluto. Un film che tra qualche anno rappresenterà una pietra miliare del cinema, per le tante rivoluzioni che ha portato. Per me resta il migliore di Tarantino anche se la distanza da quasi tutti i suoi altri film è minima.

  5. Mohawk ha detto:

    Non mi stancherei mai di guardarlo anche se è da un po’ che non passa dal mio televisore, aspetto che i miei ragazzi siano un po’ più grandi.
    Però so quasi tutte le battute a memoria.

  6. lentodondolio di Caterina Vetrano ha detto:

    Qualunque cosa tocchi Tarantino la trasforma in un cult movie, Questo film solo a parlare della colonna sonora, mette adrenalina in circolo, e perfino un travolta coi suoi capelli lunghi travolge e sciocca… se dovessi dare un voto darei un secco 11…a Jules il killer, che mi ha insegnato a districarmi da situazioni spiacevoli…”Mi chiamo Cate, e non è con le chiacchiere che uscirai da questa merda…” rivisitata alll’occorrenza, non so, ma fa sempre un certo effetto a chi la sfodero quando sono inca@@ata! Sera Crisalide! Non ti smentisci mai…:O) Cate

  7. Andrea Magliano ha detto:

    Apprezzo molto Tarantino, grandissimo regista! Anche se non è propriamente il mio preferito. O meglio, non ne ho, apprezzo il pensiero di alcuni registi e molte loro opere eheh Ma penso che Pulp Fiction e Bastardi senza gloria siano davvero ottimi film! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...