30 Giorni di film – Giorno Sedici

GIORNO SEDICI – UN FILM CHE HAI AMATO, MA CHE ORA ODI:

E su questa domanda ha regnato l’indecisione, sempre perchè ce ne sono vari di film che ora non gradisco, ovviamente più che odiare, attualmente posso dire che mi dà sui nervi questo film, che è: JACK FRUSCIANTE E’USCITO DAL GRUPPO.
Forse per molti la mia scelta risulterà impopolare, è solo che ora non sopporterei di sentire lo slang usato nel film, del quale però salvo il riferimento al piccolo principe e tutta la colonna sonora.
Quando uscì questo film nel 1996, lo adoravo, avevo anche letto il libro di Brizzi da cui è stato tratto, ma adesso…

j

Annunci

28 thoughts on “30 Giorni di film – Giorno Sedici

  1. zeusstamina ha detto:

    Scelta coraggiosa. Un film che mi piace, non adoro, ma che neanche odio. Cosa intendi per lo slang usato nel film?

    • crisalide77 ha detto:

      neanche io lo odio, non credo ci siano film che odio in assoluto, anche perché se non mi piacciono, semplicemente li rimuovo.
      Questo film mi piaceva molto in quegli anni, soprattutto perché parlava di musica, di ragazzi di quell’età coi loro problemi, i contrasti coi genitori, le loro solitudini, i primi amori…
      adesso però se ripenso ai vari pater, mater ecc..
      mi fa passare la voglia di rivederlo.

      • zeusstamina ha detto:

        Concordo con la prima parte 😉 si, anche io lo guardavo per la musica e via dicendo… l’ho rivisto qualche mese fa, così, tanto per cambiare visione. Non è stato un film che mi ha cambiato drasticamente il pomeriggio, ma devo ammettere che si è fatto vedere.
        Penso di non ricordarmi assolutamente lo slang… O_o eheheh… ho la memoria selettiva? 😀

  2. Andrea Magliano ha detto:

    Questo film non lo conosco! Però la sensazione di cui parli sì eheh Personalmente inserisco in questa lista molti film che guardavo quando andavo alle elementari, tipo Godzilla o Armageddon. Li riguardo adesso e dico “ma come facevano a piacermi? eheh”. Buona giornata Marilù 🙂

    • crisalide77 ha detto:

      Infatti è come dici tu, ci son film che prima mi piacevano tantissimo e adesso quando li riguardo non provo assolutamente nulla, perché siam cambiati noi, i nostri occhi..
      Buona giornata Andrea e grazie perché dici sempre la tua! 🙂

  3. stephymafy ha detto:

    Concordo a metà 🙂
    Questo è un film adolescenziale, ed è normale che sia stato significativo per noi (almeno per me) ad una certa età…parla di amore, ribellione, passione, coraggio, musica, scelte…e cose che superata una certa età rientrano nel nostro quotidiano ormai “rodato”. Fa piacere sempre guardarlo, magari se abbiamo un attacco di nostalgia, la colonna sonora è spettacolare, una di quelle che custodisco gelosamente..Diggin’ the Dirt è la mia canzone preferita dei Faith No More ancora oggi..
    Ma il mio fastidio nel rivederlo oggi, credo sia l’assoluta intolleranza ad Accorsi 🙂 . Non se ne può più….è bravo per carità, ma non lo sopporto…per me Jack Frusciante è il film in cui ha avuto più carisma. Riesce ad essere “soft” anche se fa dei ruoli estremamente drammatici..sarà la faccia, non so.
    Preferisco di gran lunga altri attori italiani…ma è un parere personale.
    Baci.

  4. Jeremy Merrick ha detto:

    Mi era piaciuto tantissimo. L’avevo visto quando ero molto più piccolo e nel rivederlo da più grande non sono mai riuscito a capire cosa ci trovassi in un film del genere. Accorsi ha sempre la stessa espressione da pesce lesso con il sorriso e in generale proprio non è all’altezza del libro che invece è intramontabile, anche se lo sento ormai molto distante.

  5. Lo slang presente anche nel libro di Brizzi, altro non è che una velata scopiazzatura del “parlato” giovanile. Una specie di emulazione di ciò che faceva talvolta il Paz (ah, il Paz!) in alcuni suoi fumetti. Tentativo miseramente fallito, a mio gusto, oggi come ai tempi dell’uscita del libro.

  6. Topper ha detto:

    C’è un’età adatta per certi film e per certi libri. Il film l’ho visto, mi era piaciuto ma non ne ricordo nemmeno una scena. Qualcosa vorrà dire.

    • crisalide77 ha detto:

      Concordo con le tue parole, credo che valga anche per il contrario, probabilmente se avessi visto un film di Antonioni a 12 anni, non mi sarebbe piaciuto, perché non avrei avuto tutti gli strumenti per poterlo capire. Buona giornata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...