I misteri di biobà

,

L’ambulante fruttivendolo viene sempre alle 8:30 dei giorni pari della settimana.
Lo chiamano biobà, perché enuncia al megafono nel dialetto del posto i nomi di frutta e verdura e alla fine ne viene fuori un’idioma tutto suo, che non ha spazi, né virgole e fa tipo: arancebboncarciofflbananpummaronanassvruocclbiobà.
Da questo il soprannome biobà.
Oggi sentivo dal letto tra veglia e sonno: aranceperbananzucchinbon e pensavo: cazzarola non ce la faccio ad alzarmi ma mi serve la frutta, che per me equivale all’acqua.
Fatto sta che non mi sono alzata, ero completamente avvolta nel mio piumone blu e non avevo la forza e la voglia di correre per le scale vestendomi di fretta e furia.
Cosa mai successa: due minuti fa sento di nuovo il megafono.
Era lui.
Sapete cosa mi ha detto?
Sono ritornato, ho pensato che forse avevi preso sonno.
Ma è anche un sensitivo?

Annunci

16 thoughts on “I misteri di biobà

  1. vittoriot75ge ha detto:

    Una cliente speciale 😀

  2. Nichirenelena. ha detto:

    Tutti abbiamo a che fare con un sensitivo almeno una volta nella vita!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...