Dedalus

L’immagine della ragazza gli era entrata nell’anima per sempre
e nessuna parola aveva rotto il sacro silenzio della sua estasi.
Quegli occhi lo avevano chiamato
e la sua anima era balzata al richiamo.
Vivere, errare, cadere, trionfare,
ricreare la vita dalla vita!

tratto da Dedalus di James Joyce

Trilobiti #251

james-joyce

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...