Io non sto sul pezzo!

La settimana scorsa è stata la mia settimana del sociale. Che vuol dire?  Vuol dire solo che sono uscita sei sere su sette.  Che non è nulla di che per una persona normale (per quel che normale può definirsi), ma  per un’orsa come me, che ha sposato da tempo la sua buddhità, vi assicuro che è un caso eccezionale e raro.  Ho detto sì ad ogni tipo di proposta che mi è stata fatta,  da ben sei persone diverse, e non ho polemizzato, non ho trovato scuse, non ho opposto resistenza, non mi sono tirata indietro, ma sono stata una Yes woman coi fiocchi!  Jim Carrey sarebbe stato fiero di me. E poi non venitemi a dire che sono un’asociale! perchè così mi viene detto il più delle volte e non solo questo, ma anche:

Non esci mai.

Ma da quanto tempo non metti piede fuori di casa?

Sei troppo bianca! (e anche questa è una colpa, perchè vuol dire che non prendo il sole e se non mi espongo al sole, vuol dire che non esco!)

Ma perchè non esci?

Non sei propositiva, non ti confronti con nessuno, non vivi Marilù!

E mangia un’emozione!

Che è una delle frasi che più odio in assoluto, dopo ovviamente:

Non stai sul pezzo!

frase strausata ormai da chiunque, che mi fa accapponare la pelle, insieme ad una sfilza di altri termini e modi di dire che vengono sputati  addosso come fossero fiori in regalo.

E in una delle sei fatidiche sere, c’è stata una piccoletta che mi ha chiesto: zia guardiamo il piccolo Lord? Ed io ovviamente ho detto di sì.  Anche se ne avrei volentieri fatto a meno. Ma voi ve lo ricordate questo film? Era un secolo che non lo guardavo, e la bimba mi faceva anche delle anticipazioni sulle scene che sarebbero venute dopo, e ciò mi ha fatto pensare che lo avesse già visto innumerevoli volte e la cosa per me risulta alquanto preoccupante. Se sono sopravvissuta al Piccolo Lord e ad una settimana del sociale, non mi meraviglio che al settimo giorno le crepe si sono aperte tutte e quello che ne è uscito è stata la verità che mi porto dentro ogni fottuto giorno. Quella sensazione di essere fuori posto sempre e comunque e per quanto io possa provare ad adattarmi a questa vita,  lei continua a stridere anche quando gli altri non ne sentono il rumore assordante. Ma esiste  una cuffia antirumore  per lo stridore della vita e della propria anima?

Annunci

33 thoughts on “Io non sto sul pezzo!

  1. Franz ha detto:

    e non pronunciate parole
    se non producono calore,
    ma solo il gelo di un ovvio rumore…

  2. ysingrinus ha detto:

    In ogni caso, dati alla mano, alla prossima osservazione non richiesta tu potrai produrre la settimana del sociale ed azzittire il noioso interlocutore.

  3. ilgattosyl ha detto:

    tieni duro…fra poco ti proporrà di vedere just dance e ti diverterai di più 😉

  4. Volevolaprinz ha detto:

    Oh…e chi ha detto che l’essere asociale è sbagliato? Dipende poi da che tipo di gente di ronza attorno…fai quello che ti va di fare non quello che vorrebbero farti fare. Echeccazz

  5. Gintoki ha detto:

    Non sarebbe male programmarsi dei periodi sociali in modo da assolvere il fabbisogno di socialità (tuo e altrui) e mettersi poi in pari con dei periodi di sana asocialità.

  6. Sephiroth ha detto:

    Beh da uscire poco a sei su sette…a me sarebbe venuta l’orchite!! 😂 Preferisco un po’ di vecchio e sano “asocialismo”!! 😂😂😂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...