Samoloso

IMG_20170729_153335 (2)

Annunci

4 thoughts on “Samoloso

  1. Transit ha detto:

    Anch’io ho un cane, si chiama Lello, un volpino spitz ungherese, e mentre scrivo, è qui a fianco, disteso ai miei piedi. Mi segue dappertutto. E’ la mia ombra. Tempo fa scrissi un racconto in cui la voce narrante è un cane che parla della sua odissea comune a molti cagnolini sottratti anzi tempo dalle mamme e smerciati in giro per ogni dove. Abbaia sempre, dicono che sia un guardiano, ma quando vede la cagnetta che abita a fianco a noi ha paura. Quando rientro di sera o di notte abbaia. Quando la mattina rientro a casa abbaia. Vorrei portarlo a correre al bosco con me ma fa un casino giù per le scale, in macchina e in strada. E poi i suoi peli sono dappertutto. E’ un abbaiatore rompi e un tremendo zeppo di peli.

  2. Transit ha detto:

    Si che vorrei portarlo con me, ma poi quando esco dal bosco e mi cambio la maglietta fuori dalla macchina, lui in macchina non ci vuole stare. Comunque è innamorato di me. Secondo me nella mia vita ero un cane. E poi mi capita spesso, ma devo guardarmi in giro quando lo faccio, alzo la zampa sinistra(o gamba)e e faccio, per marcare il territorio, pipì o spruzzatine sui muri, sulle ruote delle auto e dove mi va di farlo. Secondo me quando ero un cane ero un cane di strada, mi chiamavo Mario. Ero di colore nero e avevo delle macchie sul petto e in testa e dietro le orecchie. Oggi come ieri mi capita di sognare fette di carne, ossi e Lalli, una cagnetta tutto pepe, che quando la vedevo mi mandava in estasi, ma quei maledetti dei suoi padroni, dei veri sgherri, le vietavano di affacciarsi fuori al balcone e guardarmi. Oppure quando la portavano giù appena mi vedevano spuntare da ogni parte cambiavano strada. Però non ho mai smesso di sognarla e amarla. Possono impedirmi di annusarla e leccarle il musetto, ma non possono impedirmi di sognarla e amarla. E non possono nemmeno impedirmi trotterellare dopo che ho annusato dove è passata la mia Lalli. Leggi alla parole Eterno Amore, perché è di sicuro uno di quelli.

    P.S.1) Tutti quelli che si chiamano Lello, così mi ha fatto capire il mio, sono dei cani, anche se all’apparenza li vedi come se fossero dei cani in tutto e per tutto.

    P.S. Ah, scommetto un doppio majito che sei carina come il tuo cane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...