Chi sono

 

Sono quello che sento…
sono la fiamma che muove i miei pensieri…
sono le vibrazioni che scuotono il mio sentire…
sono la mia passione delirante…
sono la dolcezza quando stanca mi appoggio al mondo…
sono la vita, la mia vita,
quella che cerco di vivere sempre oscillando tra quello che sento e quello che gli altri di me riescono a percepire…
sono la mia inquietudine.
Sono le stanze vuote che ho dentro e quelle soleggiate che fanno respirare il mio cuore…
sono il caos che si  muove sotto la mia  anima e sono la quiete che cerco quando non riesco più a sentire  la mia voce.
Questa sono io…e sono,  in fondo,  tutto quello che  in me immaginerai di vedere.

53 thoughts on “Chi sono

  1. quandolibuttivia ha detto:

    questo è un luogo molto affascinante!

  2. Carolina ha detto:

    Il finale mi piace molto…il mondo e tutto ciò che è in esso contenuto, è quello che pensiamo di lui…..
    Io sono esattamente ciò che avrei sempre voluto trovare in un’altra persona..

  3. quandolibuttivia ha detto:

    Che bel blog….

  4. quandolibuttivia ha detto:

    salve sono quandolibuttivia, ci conosciamo? Fai un salto sul mio blog…

  5. Fiamma.Nera.Eterna ha detto:

    ..sei una sensazione che vorrei vivere più da vicino..

  6. patonyblog ha detto:

    Siamo tutto o forse niente…

  7. zeusstamina ha detto:

    La presentazione mi piace! Hai il mio voto e anche il mio follow 😉
    Un saluto,
    Zeus

    • crisalide77 ha detto:

      grazie per la tua fiducia Zeus! ho appena fatto un salto da te e quel che ho intravisto mi è piaciuto!
      buona serata
      Marilù

      • zeusstamina ha detto:

        Ben riposta Marilù. Ben riposta!
        Se quello che hai visto ti è piaciuto, spero che ritornerai a trovarmi, io lo farò sicuramente eheheh 🙂 in ogni caso, benvenuta e fai come se fossi a casa tua! 😉

  8. dv8888 ha detto:

    ciao,
    la frase per me in assoluto più di questa tua presentazione è “Sono quello che sento…”
    Tutto il resto, a modo suo, è ridondante 🙂

    La mia versione di questa frase è “io sono le emozioni che provo”.

    Daniele Vanoncini

  9. Paola ha detto:

    mi ritrovo in parecchie cose che hai scritto… sarà un piacere seguirti
    Paola

  10. dv8888 ha detto:

    Ciao,
    ti ho appena nominato per il Liebster awards.
    Qui trovi la pagina di mia nomination e le 10 domande per te:
    http://pensieridiretti.com/nomination-al-liebster-award/
    Daniele Vanoncini

  11. Carlo Galli ha detto:

    Uno, nessuno, centomila
    😱😨😄😉

  12. Sun ha detto:

    Ciao, sono Sun e ti ho scoperta navigando senza una meta ben presicsa. Credo che farò tappa 🙂

    • crisalide77 ha detto:

      Ciao Sun,
      hai un nome stupendo, ci vuole proprio un po’ di luce e calore per uscire da questo inverno interiore.
      Grazie per essere passata, faccio un salto da te anch’io.

  13. Michele ha detto:

    magnifica descrizione 😉

  14. Ehm…nel mio ultimo insulso post ho fatto il tuo nome…ma sottovoce…niente panico.

  15. nessuno ha detto:

    quando guardi il nero, non pensare che sia il buio, ma pensa che siano i tuoi occhi che ancora non sono pronti per vedere la luce….

  16. Roma ha detto:

    Scintilla, scintilla piccola stella,
    Risplende la tua luce nel buio della via,
    Non so di dove vieni e neppure chi tu sia,
    Tanto vicina sembri e così lontana sei,
    Non conosco il tuo nome, solo so che sei bella.
    Ma dovunque io mi trovi e qualunque cosa tu sia:
    Scintilla, scintilla pure piccola stella.

  17. Paolo Oreto ha detto:

  18. Paolo Oreto ha detto:

    The sea wants to kiss the golden shore The sunlight warms your skin All the beauty that’s been lost before Wants to find us again

    I can’t fight you anymore It’s you I’m fighting for The sea throws rock together But time leaves us polished stones

    We can’t fall any further If we can’t feel ordinary love We cannot reach any higher If we can’t deal with ordinary love

    Birds fly high in the summer sky And rest on the breeze The same wind will take care of you and I will build our house in the trees

    Your heart is on my sleeve Did you put there with a magic marker For years I would believe That the world couldn’t wash it away

    ‘Cause we can’t fall any further If we can’t feel ordinary love We cannot reach any higher If we can’t deal with ordinary love

    Are we tough enough For ordinary love

    We can’t fall any further If we can’t feel ordinary love We cannot reach any higher If we can’t deal with ordinary love

    We can’t fall any further If we can’t feel ordinary love We cannot reach any higher If we can’t deal with ordinary love

  19. Ecco, leggo ora questa presentazione a distanza di 10 anni, perché sono rimbambito e non avevo visto il tasto “menù”.
    È perfetta, perché in fondo è così che viviamo un po’ tutti, costantemente in bilico tra il mondo interiore e la vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...