Vocaboletano #31 ‘ntussecà

Eccoci ritrovati al consueto appuntamento con il corso intensivo di napoletano. La parola che è scelto per voi questa settimana è un verbo ‘NTUSSECA’,  che vuol dire letteralmente avvelenare, amareggiare, arrabbiare,  ma che essendo riflessivo diventa ‘ntussecarsi, ossia avvelenarsi,  quindi amareggiarsi, arrabbiarsi. Colui che che si avvelena è o’ ‘ntussecato, ma il risultato essendo un avvelenamento è o’ ‘ntussecamiento. Poi c’è un’ulteriore sfumatura che è:  o’ ‘ntussecuso : letteralmente è chi è facilmente irascibile, aspro nei modi e nelle maniere, sdegnoso, quando non velenoso. L’etimologia di ‘ntussecà può essere trovata nel latino in-toxicare che è formato da un in illativo + il sostantivo toxicum, di cui troviamo l’ evoluzione della x in ss; il basso latino toxicum(forgiato su un greco toxikòn)= veleno, ma pure rabbia, sdegno che è divenuto in napoletano tuosseco, ossia veleno. Una frase della cultura popolare del luogo in cui vivo è: ‘o tuosseco fà male ai sureci, che tradotto sarebbe il veleno fa male ai topi, il cui significato è: la verità fa male.

Questo termine lo avrete sentito in chissà quanti film o canzoni napoletane. Vi cito le prime che mi vengono in mente che sono Malafemmena scritta da Totò, il pezzo in cui troviamo il vocabolo è:

Femmena,
si tu peggio ‘e na vipera,
m’e ‘ntussecata l’anema,
nun pozzo cchiù campà.

Ossia :femmina, tu sei peggio di una vipera, mi hai avvelenato l’anima, non posso più vivere.

Poi non posso non citarvi una frase della canzone di Pino Daniele Ammore Scumbinato in cui dice:

‘A vita è ‘nu muorzo, nun me fà’ ‘ntussecà’, ossia: la vita è un morso (è breve), non farmi intossicare. Sempre di Pino Daniele vi riporto le parole  e il video di una canzone che è a me cara che è Je sto vicino a te.

Je sto vicino a te

cu ciento strilla attuorno

je sto vicino a te

fin’a che nun duorme

je sto vicino a te

pecché o munno é spuorco

e nun cercà’ ‘e sapè’

meglio che duorme

ma che parlamme a fà’

sempre de stesse cose

pe nce ‘ntussecà’

Son certa che tutti avete fatto ‘ntussacà a qualcuno o qualcuno ha fatto ‘ntussacà voi, ma ricordatevi che può sempre scattare un paliatone riparatorio! Buona serata a tutti!

Annunci