Reflex blinks: scritte

Indelebili tratti de-scrivono umane vicende

REFLEX BLINK OCCURS IN RESPONSE TO AN EXTERNAL STIMULUS, SUCH AS CONTACT WITH THE CORNEA OR OBJECTS THAT APPEAR RAPIDLY IN FRONT OF THE EYE. A REFLEX BLINK IS NOT NECESSARILY A CONSCIOUS BLINK EITHER; HOWEVER IT DOES HAPPEN FASTER THAN A SPONTANEOUS BLINK.

Pics by Crisalide77 & Rospo

 

Annunci

Come potremmo dimenticare

Come potremmo dimenticare quegli antichi miti
che stanno all’origine di tutti i popoli, i miti dei draghi
che nell’attimo estremo si tramutano in principesse?
Forse tutti i draghi della nostra vita sono principesse
che attendono solo di vederci una volta belli e coraggiosi.
Forse tutto l’orrore non è in fondo altro che l’inerme,
che ci chiede aiuto.
E allora tu non devi spaventarti se davanti a te sorge una tristezza,
grande quanto non ne hai mai vedute prima;
se una inquietudine, come luce e ombra di nuvole,
scivola sulle tue mani e su tutto il tuo agire.
Devi pensare che qualcosa accade in te,
che la vita non ti ha dimenticato,
che ti tiene in mano e non ti lascerà cadere.

Poems (58): “Lettere a un giovane poeta” di Rainer Maria Rilke

Trilobiti #256

p.s. questa è per te e per chi la sente. Io ormai non credo più a nulla e a nessuno, ma spero sempre che per gli altri ci sia un mondo migliore, una vita migliore, un pò di luce. Non è che ho abbandonato i Trilobiti, ma non leggo più e se non leggo, ho poco da condividere di altre voci, però oggi mentre riordinavo un pò di scartoffie, mi sono imbattuta in un foglio su cui c’era scritta proprio questa poesia, e l’avevo ricopiata io, chissà in quale altra vita e per quale strana ragione. Ma visto che nulla accade per caso, ho pensato di appoggiarla quì, nel caso qualcuno di voi volesse inciamparci dentro.

30 Giorni di film – Giorno Ventuno

GIORNO VENTUNO – IL TUO FILM FANTASY PREFERITO

Ammetto di non essere una grande fan del genere fantasy, almeno fino a questo momento della mia vita, poi chissà..magari tra qualche anno cambio idea ed inizio a recuperare. Quando penso a questo filone, la mia scelta va su: EDWARD MANI DI FORBICE, film di Tim Burton del 1990 interpretato da Johnny Deep, una favola intrisa di fantasia, tristezza, speranza..

locandina-edward-mani-di-forbice

Trilobiti #180 il maestro dei sogni

il-maestro-dei-sogni-fabrizio-sandrini-L-dXoIss

Però qualcosa è cambiato in me.
La prospettiva è cambiata.
In questo viaggio attraverso tanti inferni, il mondo mi è apparso talvolta malsano, spesso inconcepibile e altre volte insopportabile.
La discesa è forse finalmente finita e ora inizia la salita che probabilmente mi insegnerà che l’animo umano possiede anche il lato virtuoso.
Così sono uscito a riveder le stelle e ho modellato la mia anima su questa nota speranzosa.
Il Maestro M ha rinvigorito le mie speranze e dato nuova linfa alle mie forze in vistoso calo.
Questo è dunque il messaggio che stamattina ho trovato sotto il cuscino. Ci ho riflettuto per tutto il giorno e mi è piaciuto dare questa interpretazione.
Stasera dunque è come spiegare le ali in un nuovo volo.

tratto da Il maestro dei sogni di Fabrizio Sandrini